PagineGialle

Trova aziende e professionisti

La moda vintage che conquista

moda vintage

Usato sì, ma di classe


Di origine francese, il termine vintage indicava inizialmente i grandi vini, quelli d’annata destinati ad entrare nelle cantine di collezionisti di tutto il mondo. Oggi la parola viene utilizzata, talvolta a sproposito, per indicare anche abiti e accessori di epoche passate, che la loro eleganza o le forme originali hanno reso classici intramontabili. Per essere davvero vintage, però, un capo dovrebbe avere almeno vent’anni e non basta che si trovi sui banchi di un mercatino dell’usato. Proprio come il vino, infatti, quello che conta è la qualità del modello che gli fa acquisire valore nel tempo e che lo rende l’icona perfetta di un determinato periodo storico.

Grandi dive e pin up: l’epoca d’oro del vintage


Se abiti e accessori degli inizi del Novecento sono materiale soprattutto per collezionisti a causa della fragilità dei tessuti, spesso meno pregiati perché la Grande Depressione costringeva a risparmiare anche sui filati, gli abiti da sera alla Marlene Dietrich restano comunque molto richiesti ed è possibile trovarli in diversi negozi specializzati nelle grandi città, ad esempio a Torino da Lilli la Moda Ritrovata l'assortimento di scarpe e accessori in perfetto stile vintage è davvero ampio. 

Gli anni Cinquanta sono il momento dei pois e delle gonne a ruota, ma anche dei primi bikini lanciati da ragazze formose e da abbinare a colorati bijoux per un effetto bon ton, ma con un pizzico di fantasia sempre attuale.

Abiti mini e colorati


Gli anni Sessanta segnano una piccola rivoluzione nella moda: Mary Quant lancia la minigonna, indumento subito amato e ricercato prima dalle ragazze inglesi protagoniste della Swinging London e ben presto ovunque. 
Insieme agli abiti a trapezio possibilmente con stampa optical e ai pantaloni a zampa di elefante del decennio successivo le gonne corte rappresentano un must ancora oggi molto ambito dalle amanti del vintage. Da Verona a Napoli, molti negozi di abbigliamento come la Bottega di Grazia o da G Gallery propongono anche borse in stile retrò per completare il proprio stile in ogni dettaglio.

Ti potrebbe interessare anche

capi must have
Pochi ma buoni. Se il guardaroba (o la cabina armadio) spesso trabocca di maglie, leggings e vestiti, esistono comunque dei capi must-have imprescindibili per ogni donna.
colori di moda estate 2015
Largo al rosso. O per la precisione al Marsala, la tonalità scelta da Pantone per come colore simbolo del 2015.
CATEGORIE CORRELATE
GUIDE E PERCORSI
Devi organizzare un viaggio, ma indeciso sulla meta? Mare, montagna o città d'arte?
EVENTI
Concerti, mostre, spettacoli, sagre e mercatini in programma