Cosa non può mancare nel vostro armadio?

vestiti indispensabili guardaroba

Pochi ma buoni


Se il guardaroba (o la cabina armadio) spesso trabocca di maglie, leggings e vestiti, esistono comunque dei capi must-have imprescindibili per ogni donna. Ad esempio, nel vostro armadio non dovrà mai mancare il tubino nero come quello di Givenchy indossato da Audrey Hepburn nella prima scena di Colazione da Tiffany ed entrato ormai tra le icone della moda (lo trovate, ad esempio, da Alda Boutique a Venezia). Elegante e sorprendentemente versatile può essere ‘personalizzato’ in un’infinità di variazioni grazie alla scelta dei accessori sempre diversi.
Altrettanto fondamentali sono anche un paio di pantaloni neri, perché sono perfetti davvero con tutto e potranno essere indossati per passare con disinvoltura da una riunione di lavoro a una cena con gli amici.

La praticità prima di tutto


Anche i jeans sono essenziali per la loro praticità che li rende sportivi se abbinati a t-shirt e scarpe da ginnastica, ma anche eleganti quando si sceglie la giusta camicia (come quelle bianche in cotone o in lino che è possibile  trovare da Anna Mode a Roma o da Senza Parole a Potenza). Altrettanto utile è il cardigan: un indumento  jolly da portare abbottonato oppure aperto sopra un minivestito fantasia o una camicia per un effetto più elegante, ma non formale come si avrebbe con una giacca. Meglio scegliere colori basic come nero, grigio o bordeaux e stoffe come lana e cachemire per le versioni invernali perché sanno trasmettere una piacevole sensazione (anche visiva) di morbidezza e calore.

Giacche e top


Se una volta giacca da donna era sinonimo di tailleur, oggi è un indumento versatile che non deve mancare nel guardaroba perché può essere indossato anche con i jeans. Femminili o dal taglio militare, di panno, di lana cotta o di pelle ne esistono davvero per tutte le esigenze, tra cui l’intramontabile trench, ideale per essere eleganti anche nelle variabili giornate primaverili e autunnali e che trovate nei negozi di abbigliamento a Pisa come a Roma o a Bari.
Infine il top: che sia una t-shirt o una maglia, vi permetterà di spaziare in base alla vostra fantasia. Sceglietelo oversize se desiderate abbinarlo a un paio di jeans attillati oppure rendetelo originale con una cintura in vita o giocando con sovrapposizioni di modelli come quelli che trovate da Cecconi o nei negozi di abbigliamento da Firenze a Cagliari.

Ti potrebbe interessare anche

colori moda autunno inverno 2016
Tinte calde o fredde, fluo o pastello? Scoprite insieme a noi quali saranno i colori e i gli abbinamenti che faranno tendenza nel prossimo inverno 2016…Monocolore, ma non banale    Diciamocelo subito, il nero non passa mai di moda perché è elegante, facile da abbinare, adatto a tutte le stagioni e, soprattutto, snellisce.
abbigliamento vintage
Usato sì, ma di classe. Di origine francese, il termine vintage indicava inizialmente i grandi vini, quelli d’annata destinati ad entrare nelle cantine di collezionisti di tutto il mondo.
tendenze moda inverno 2016
I mesi più freddi dell’anno si stanno avvicinando, scopriamo insieme le tendenze della moda per affrontare l’inverno 2016 con stile impeccabile…Cappotti e giacche: la parola d’ordine è maxiSe siete fan dei cappotti preparatevi al ritorno dei modelli lunghi fino ai piedi che sono stati i protagonisti delle passerelle delle sfilate di moda 2016.