FIORIN ARREDAMENTI:
BENVENUTI A CASA VOSTRA! 

LECA D’ALBENGA (SV)
Via al Piemonte, 1
Tel. + 39 0182 20222 | Tel. + 39 0182 20622 | Fax +39 0182 21337

www.fiorinarredamenti.com | info@fiorinarredamenti.com

FIORIN ARREDAMENTI:
BENVENUTI A CASA VOSTRA! 

LECA D’ALBENGA (SV)
Via al Piemonte, 1
Tel. + 39 0182 20222 | Tel. + 39 0182 20622 | Fax +39 0182 21337

www.fiorinarredamenti.com
info@fiorinarredamenti.com

Tutto ebbe inizio oltre sessanta anni fa quando nonno Alfredo si trasferì ad Albenga per vendere mobili artigianali costruiti spesso da lui. Ad aiutarlo nonna Nerina, pronta a supportarlo e a dargli una mano con la vendita.

Fiorin Arredamenti è una storia di famiglia giunta ora alla terza generazione. «Dopo il boom economico e l’industrializzazione mio papà Roberto ha trasformato il negozio in una rivendita di prodotti in serie di alta qualità, con marchi importanti», racconta Mattia, nipote di Alfredo. E prosegue: «Fin dall’inizio ci è stato chiaro che i mobili rimangono in casa a lungo, quindi devono essere belli e resistenti, anche in caso di eventuali traslochi. Noi ci mettiamo il nome e la faccia, non possiamo non tenerne conto!».

Ora è proprio Mattia, insieme alla mamma Lia e alla nonna Nerina, a gestire l’azienda di famiglia in collaborazione con una squadra di dipendenti anch’essi profondamente legati all’azienda dalla filosofia della famiglia Fiorin: fare felici i clienti. «Alcuni hanno acquistato da noi la cucina trent’anni fa e magari vengono a chiederci una cerniera da sostituire e noi l’abbiamo comunque. Il nostro magazziniere lavora con noi da decenni e trova tutto», continua.

La filosofia di Fiorin Arredamenti è proprio questa: proporre un servizio chiavi in mano che inizia con la prima consulenza gratuita, prosegue con la progettazione e le preziose idee di mamma Lia, fino alla consegna. «Abbiamo clienti che ci contattano da tutta Italia, ma anche dalla Francia e dal Principato di Monaco. Sanno che siamo in grado di realizzare progetti per tutti i tipi di case e budget. Ci chiamano in molti anche per arredare le seconde case che hanno qui al mare» dice Mattia con comprensibile orgoglio, giustificato anche dai riconoscimenti sia dei clienti soddisfatti, ma anche ottenuti in occasione di contest di riviste specializzate come AmbienteCucina che li ha premiati recentemente.

Nel corso degli anni il modo di lavorare ha subito profondi cambiamenti e anche le esigenze sono diverse, ma ciò che fa la vera differenza è l’esperienza: «Un tempo i clienti venivano in negozio e sceglievano quello che era esposto. Alcuni mettevano la propria firma all’interno dei mobili per essere sicuri che gli venisse consegnata proprio ‘quella’ cucina. Oggi grazie alla tecnologia possiamo soddisfare anche coloro che invece preferiscono personalizzare la propria casa fin nel minimo dettaglio».

La produzione diventa praticamente on demand grazie ai software utilizzati che consentono una progettazione con precisione millimetrica come conferma Mattia: «Riusciamo a produrre praticamente una foto del progetto finale. Una vera rivoluzione. Le richieste sono sempre più precise e dettagliate, ma Fiorin Arredamenti non riesce a cambiare solo le leggi della fisica, per il resto siamo pronti a tutto!»
ALLA FISICA DELL’IMPOSSIBILE PROBABILMENTE PROVVEDERANNO IN FUTURO. 

Tutto ebbe inizio oltre sessanta anni fa quando nonno Alfredo si trasferì ad Albenga per vendere mobili artigianali costruiti spesso da lui. Ad aiutarlo nonna Nerina, pronta a supportarlo e a dargli una mano con la vendita.

 Fiorin Arredamenti è una storia di famiglia giunta ora alla terza generazione. «Dopo il boom economico e l’industrializzazione mio papà Roberto ha trasformato il negozio in una rivendita di prodotti in serie di alta qualità, con marchi importanti», racconta Mattia, nipote di Alfredo. E prosegue: «Fin dall’inizio ci è stato chiaro che i mobili rimangono in casa a lungo, quindi devono essere belli e resistenti, anche in caso di eventuali traslochi. Noi ci mettiamo il nome e la faccia, non possiamo non tenerne conto!».

Ora è proprio Mattia, insieme alla mamma Lia e alla nonna Nerina, a gestire l’azienda di famiglia in collaborazione con una squadra di dipendenti anch’essi profondamente legati all’azienda dalla filosofia della famiglia Fiorin: fare felici i clienti. «Alcuni hanno acquistato da noi la cucina trent’anni fa e magari vengono a chiederci una cerniera da sostituire e noi l’abbiamo comunque. Il nostro magazziniere lavora con noi da decenni e trova tutto», continua.

La filosofia di Fiorin Arredamenti è proprio questa: proporre un servizio chiavi in mano che inizia con la prima consulenza gratuita, prosegue con la progettazione e le preziose idee di mamma Lia, fino alla consegna. «Abbiamo clienti che ci contattano da tutta Italia, ma anche dalla Francia e dal Principato di Monaco. Sanno che siamo in grado di realizzare progetti per tutti i tipi di case e budget. Ci chiamano in molti anche per arredare le seconde case che hanno qui al mare» dice Mattia con comprensibile orgoglio, giustificato anche dai riconoscimenti sia dei clienti soddisfatti, ma anche ottenuti in occasione di contest di riviste specializzate come AmbienteCucina che li ha premiati recentemente.

Nel corso degli anni il modo di lavorare ha subito profondi cambiamenti e anche le esigenze sono diverse, ma ciò che fa la vera differenza è l’esperienza: «Un tempo i clienti venivano in negozio e sceglievano quello che era esposto. Alcuni mettevano la propria firma all’interno dei mobili per essere sicuri che gli venisse consegnata proprio ‘quella’ cucina. Oggi grazie alla tecnologia possiamo soddisfare anche coloro che invece preferiscono personalizzare la propria casa fin nel minimo dettaglio».

La produzione diventa praticamente on demand grazie ai software utilizzati che consentono una progettazione con precisione millimetrica come conferma Mattia: «Riusciamo a produrre praticamente una foto del progetto finale. Una vera rivoluzione. Le richieste sono sempre più precise e dettagliate, ma Fiorin Arredamenti non riesce a cambiare solo le leggi della fisica, per il resto siamo pronti a tutto!» ALLA FISICA DELL’IMPOSSIBILE PROBABILMENTE PROVVEDERANNO IN FUTURO. 

  

#50ANNIPAGINEGIALLE  #PAGINEGIALLE  #TOURPAGINEGIALLE  #STORIE

Il nostro network:      LIBERO        PAGINE BIANCHE       PAGINE GIALLE        SUPEREVA        TUTTOCITTÀ       VIRGILIO
Italiaonline.it     Fusione     Note legali     Privacy     Cookie Policy      © ITALIAONLINE 2016 - P. IVA 03970540963