MAINARDIS, MOBILIERI PER TRADIZIONE DA TRE GENERAZIONI     

MAGNANO IN RIVIERA (UD)
Tel. 0432 785260 | Fax 0432 785260

www.arredamentiriviera.it 

MAINARDIS,
MOBILIERI PER TRADIZIONE
DA TRE GENERAZIONI 

SMAGNANO IN RIVIERA (UD)
Tel. 0432 785260 | Fax 0432 785260

Sutrio, in Carnia, è storicamente il cuore della falegnameria in Friuli. La tradizione dei marangons, come vengono chiamati i falegnami in friulano, qui è storia antica e quotidiana.

La famiglia Mainardis, mobilieri ormai da tre generazioni, a Sutrio ha iniziato. Negli anni Cinquanta Luigi Mainardis con il fratello maggiore, Licio, ha aperto la prima azienda che costruiva mobili con il legname di cui la zona è ricca. Nel 1969 un trasferimento a Gemona del Friuli poi, dopo il terremoto del 1976, l’approdo alla sede attuale, sulla Pontebbana, a Magnano in Riviera, provincia di Udine.

Diverse località, stessa filosofia: fare bene il proprio mestiere. Anche ora che a guida dell’azienda c’è Sergio, con il fratello Paolo, e si sono concentrati sul commercio, più che sulla produzione. «Ho iniziato che avevo 20 anni, appena dopo il terremoto che ha distrutto il Friuli.

Ci siamo rimboccati le maniche» racconta. Nella loro esposizione di 1.200 metri quadrati su due piani trovi tutto, dalle cucine alle camerette: «L’esposizione è fondamentale, perché permette al Cliente di vedere e toccare. Altrettanto importante è la fase del disegno». Ma ancor più rilevante è instaurare un rapporto personale con chi entra in negozio. «Da noi il Cliente viene seguito fino a quando l’ultima vite è al suo posto e anche dopo …». E a seguirlo è sempre la stessa persona. «La persona con cui avviene il primo contatto è quella che seguirà tutto il lavoro. E siamo io o mio fratello. Perché la cucina, o la camera da letto devono durare nel tempo e non vuoi sbagliare».

Per questo all’Arredamenti Riviera si dà molta importanza all’ascolto dei Clienti. «In questo mestiere ci vuole psicologia: riuscire a capire i bisogni, assecondare i desideri, consigliare e guidare nell’acquisto se serve».

Momento fondamentale è il sopralluogo. «Facciamo sempre una verifica a casa, così controlliamo le eventuali modifiche da fare sui mobili – che vengono realizzati sempre su misura – e non ci sono problemi poi in fase di allestimento».

Questo porta i fratelli a viaggiare in lungo e largo per il Friuli. «Conosciamo tutto il territorio, da Lignano Sabbiadoro a Tarvisio».

Essendo sul mercato da decenni il loro nome è molto conosciuto e i Clienti tornano. «è sempre una soddisfazione vedere dei clienti, che avevano acquistato i mobili venti e più anni fa, che consigliano i propri figli di acquistare da noi con fiducia». Il merito? «Serviamo i nostri Clienti nel modo migliore con prodotti di qualità al giusto valore e ce ne prendiamo cura, … sempre!».

Sutrio, in Carnia, è storicamente il cuore della falegnameria in Friuli. La tradizione dei marangons, come vengono chiamati i falegnami in friulano, qui è storia antica e quotidiana.

La famiglia Mainardis, mobilieri ormai da tre generazioni, a Sutrio ha iniziato. Negli anni Cinquanta Luigi Mainardis con il fratello maggiore, Licio, ha aperto la prima azienda che costruiva mobili con il legname di cui la zona è ricca. Nel 1969 un trasferimento a Gemona del Friuli poi, dopo il terremoto del 1976, l’approdo alla sede attuale, sulla Pontebbana, a Magnano in Riviera, provincia di Udine.

Diverse località, stessa filosofia: fare bene il proprio mestiere. Anche ora che a guida dell’azienda c’è Sergio, con il fratello Paolo, e si sono concentrati sul commercio, più che sulla produzione. «Ho iniziato che avevo 20 anni, appena dopo il terremoto che ha distrutto il Friuli.

Ci siamo rimboccati le maniche» racconta. Nella loro esposizione di 1.200 metri quadrati su due piani trovi tutto, dalle cucine alle camerette: «L’esposizione è fondamentale, perché permette al Cliente di vedere e toccare. Altrettanto importante è la fase del disegno». Ma ancor più rilevante è instaurare un rapporto personale con chi entra in negozio. «Da noi il Cliente viene seguito fino a quando l’ultima vite è al suo posto e anche dopo …». E a seguirlo è sempre la stessa persona. «La persona con cui avviene il primo contatto è quella che seguirà tutto il lavoro. E siamo io o mio fratello. Perché la cucina, o la camera da letto devono durare nel tempo e non vuoi sbagliare».

Per questo all’Arredamenti Riviera si dà molta importanza all’ascolto dei Clienti. «In questo mestiere ci vuole psicologia: riuscire a capire i bisogni, assecondare i desideri, consigliare e guidare nell’acquisto se serve».

Momento fondamentale è il sopralluogo. «Facciamo sempre una verifica a casa, così controlliamo le eventuali modifiche da fare sui mobili – che vengono realizzati sempre su misura – e non ci sono problemi poi in fase di allestimento».

Questo porta i fratelli a viaggiare in lungo e largo per il Friuli. «Conosciamo tutto il territorio, da Lignano Sabbiadoro a Tarvisio».

Essendo sul mercato da decenni il loro nome è molto conosciuto e i Clienti tornano. «è sempre una soddisfazione vedere dei clienti, che avevano acquistato i mobili venti e più anni fa, che consigliano i propri figli di acquistare da noi con fiducia». Il merito? «Serviamo i nostri Clienti nel modo migliore con prodotti di qualità al giusto valore e ce ne prendiamo cura, … sempre!».

  

#50ANNIPAGINEGIALLE  #PAGINEGIALLE  #TOURPAGINEGIALLE  #STORIE

Il nostro network:      LIBERO        PAGINE BIANCHE       PAGINE GIALLE        SUPEREVA        TUTTOCITTÀ       VIRGILIO
Italiaonline.it     Fusione     Note legali     Privacy     Cookie Policy      © ITALIAONLINE 2016 - P. IVA 03970540963